29 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Dal Campo

BATTUTO ANCHE IL BARCA RENO PER 3-1

Marcatori:
PT 6´ Righi (S), 9´ Ventura (BR), 12´ Curella (S), 22´ Ndayizeye (S)

Formazioni:
Barca Reno : Petrucci, Stanzani, Gariuolo, Tortoli, Mucci (Casanova), Natalini; Pritti (Patti),Reni, Ventura, Betti, Baraldi
Siepelunga Bellaria : Bertolo, Ippolito, Montella (Tota), Lillo, Degli Esposti, De Biasio; Tiana, Canessi (45´ Molinari), Righi (70´ Gavioli),Ndayizeye, Curella.

Ammoniti : Montella, Curella, Degli Esposti (Siepelunga); 3 ammoniti per il Barca.



Commento.
Sofferta vittoria del Siepelunga Bellaria contro un avversario di tutto rispetto che già all´ andata aveva costituito uno scoglio gravoso.
La gioia per il successo e´ stata, tuttavia, turbata dal grave incidente accaduto ad uno dei giocatori più rappresentativi di questa compagine, quel Toma´ Canessi autore di 14 segnature, ma, soprattutto ottimo ragazzo.
A lui vanno i più calorosi auguri di pronta guarigione da parte dei suoi compagnia,in primis, e di tutti, dirigenti e tifosi, che ogni domenica hanno apprezzato le sue qualità tecniche ed umane.
Forza Toma´ !
Tornando alla partita, i ragazzi di Riccio hanno giocato come meglio potevano su un campo dal fondo accidentato e dalle dimensioni troppo ridotte per ospitare partite con 22adulti e con lo stato d´animo provato dall´ infortunio del loro compagno.
Mister Riccio se l´ e´ giocata imponendo ai suoi un pressing asfissiante che impedisse ai padroni di casa di connettere rifornendo di traversoni profondi l´ ottimo capitan Ventura.
La cronaca.
Partono forte gli ospiti che vanno a segno dopo appena 6´ con Righi, abile a superare il proprio marcatore e trafiggere l´ incolpevole Petrucci con un angolato rasoterra. Il Barca Reno riequilibra le sorti del match con una magistrale punizione di Ventura. Il Siepelunga non demorde e raggiunge il nuovo vantaggio con un colpo di testa di Curella su punizione di Canessi. Insiste la capolista che triplica al 22´ con una sforbiciata del bomber Ndayizeye.
Al 41´ l´ infortunio di Canessi che da un contrasto ricade malamente col ginocchio: si vede subito che non si tratta di una sciocchezza.
Nella ripresa i bianco verdi di casa ripartono forte accentuando il pressing per almeno un quarto D´ ora. Poi gli ospiti riescono a soffocare le fonti del gioco avversario correndo pochi rischi ( fatta eccezione per il palo colpito da un attaccante bianco verde).
Certo l´ incidente ha turbato i giovani ragazzi di Riccio che hanno cercato di portare al termine l´ incontro senza subire danni, ma senza neppure quella ´ leggerezza´ che solitamente vivacizza il gioco di questa compagine.



Visite
totale visite
193929

sei il visitatore numero
70290

utenti online
0

Sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio