11 Agosto 2020
News
percorso: Home > News > Dal Campo

ENNESIMO PARI CASALINGO PER IL SIEPELUNGA BELLARIA, RAGGIUNTO NEL FINALE DAL SARAGOZZA: 1-1

Reti: 20´ Fazzini (S), 81´ Salvini (Sar)

Formazioni:
Siepelunga Bellaria: Bertolo, Ippolito, Montella, Lillo (75´ Bacchi), Degli Esposti, De Biasio; Tiana, Fazzini, Righi, Ndayizeye (60´ Molinari), Curella (90´ Tota)
Saragozza: Bratta, Gallo, Zanardi, Biondi, Prattichizzo, Minghini (60´ Palese); Rinallo (66´ De Pamphiliis), Tognetti, Pello, Salvini, Pelella.

Commento.
Terzo pareggio consecutivo in casa per il Siepelunga Bellaria. Frenata, tutto compreso, indolore, vista la concomitante sconfitta dell´immediata inseguitrice. Occasione, comunque, persa per spiccare il volo definitivo perchè sino a pochi minuti dalla fine i padroni di casa avevano in pugno il match, legittimato da un gran primo tempo. Poi il solito svarione difensivo (cambia il protagonista ma l´errore difensivo è quasi una costante domenicale) da il via libero agli avversari che vanno, così, a conquistare un pari sin lì insperato.
La cronaca.
Le squadre si presentano al Bernardi consapevoli di giocarsi molto su un campo appesantito dalla pioggia ed arato dal Footbal Americano.
Partono benissimo i padroni di casa con il 4.3.1.2, modulo che tante soddisfazioni ha dato quest´anno alla capolista. Mettono sotto pressione gli ospiti soprattutto cercando di sfruttare le palle inattive considerando la scarsa agibilità del terreno per le azioni manovrate. Al 20´ giungono alla segnatura con un perfetto colpo di testa di Fazzini da calcio d´angolo. Al Siepelunga, in questa fase, manca il colpo di reni per congelare, con il raddoppio, una partita, sin qui monocorde.
Nella ripresa Riccio modifica l´assetto tattico della capolista. La squadra arretra il baricentro ed il Saragozza prende coraggio, conquista metri. Agli ospiti che attaccano risulta, comunque, difficile, perforare le maglie della difesa avversaria. Finchè, come all´andata con gli stessi avversari, ad una manciata di minuti dallo scadere dell´incontro, viene offerta sul piatto d´argento, allora con una punizione dal limite dell´area, oggi con uno svarione difensivo, l´occasione per pareggiare l´incontro con l´esperto Salvini.

Ora il Siepelunga Bellaria è atteso da un temibile trittico con le squadre di montagna sempre competitive a casa loro.
E´ li che si dovrà conquistare la promozione anche se l´entourage sperava di poter festeggiare un pò prima.
E´ il momento di serrare le fila, mantenere compatto il gruppo, evitare errori o urtare equilibri. Questo è il compito dei tecnici.
I ragazzi dovranno mantenersi concentrati senza recriminare sugli errori di questo o quello.
Mancano cinque partite e dietro hanno i loro problemi.
L´occasione è ghiotta, non facciamocela sfuggire!!!

Visite

totale visite
188459

sei il visitatore numero
69839

utenti online
0

Sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio