28 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > Dal Campo

SOLAROLO-SIEPELUNGA BELLARIA 2-2 (nei prossimi giorni il servizio fotografico del match)

Gavioli, l´eroe di giornata
Partita fondamentalmente condizionata dal vento e dal terreno sconnesso che impedisce le giocate ´palla a terra´.
Premettendo che le due squadre non paiono eccellere sotto l´aspetto tecnico e nell´impostazione lineare degli scambi, quest´oggi, col vento a farla da padrone, prevalgono, nei due schieramenti, le svirgolate ed i passaggi sbagliati. Morale: gioco di pessima fattura e pareggio sostanzialmente giusto, la ´summa´ degli e(o)rrori dei ventidue in campo.
La cronaca in sintesi.
Nel primo tempo il vento soffia a favore degli ospiti ma le occasioni da gol scarseggiano (solito leitmotiv). C´è, tuttavia, una segnatura, quella di Caranti del Solarolo che appoggia nella propria porta una palla crossata in area dagli avversari ed aiutata a finire in fondo al sacco dal perfido ´soffio di Eolo´.
Nella ripresa partono ´a spron battuto´ i compaesani di Laura Pausini ma per ottenere il pareggio non hanno bisogno di un acuto della conterranea ma della beffarda complicità di Casadio (quest´oggi al di sotto dei propri elevati standard) che, tradito dal terreno gibboso, si fa passare tra le gambe un pallone calciato da Brandino che aveva solo bisogno di essere addomesticato con un ´buffetto´. Il Siepelunga accusa il colpo ed i locali, spinti dalle folate di un vento per loro benigno, attaccano a pieno organico e raddoppiano al 63´ col difensore babini, lasciato colpevolmente libero di perforare per la seconda volta lo stordito Casadio.Tra i bolognesi entrano i due punteri Fazzini e Canessi a dar man forte al solitario Ndayizeye e la squadra tenta di reagire. Nel finale gli ospiti assediano la porta di Cimatti creando più di una insidia. Nel corso dell´ennesima mischia Gavioli trova lo spiraglio giusto ed insacca per il meritato e sudato pareggio.
Anche stavolta un punto a ciascuno non fa male a nessuno ma la classifica non puo´ ridere a quattro ganasce, al massimo sorride per aver sfiorato il peggio. Per fare il salto di qualità, infatti, e mettersi al sicuro bisogna ottenere i tre punti e, per questo, è necessario che gli errori siano ridotti al minimo.
Il Siepelunga di questi tempi dimostra sicuramente una certa solidità difensiva (a parte l´ errore di giornata), ma ha un centrocampo poco propositivo che, se, da un lato, recupera tanti palloni, purtroppo non è in grado di alimentare adeguatamente le ripartenze di un attacco che deve cercare di più la profondità onde liberare qualche uomo nell´area avversaria.
Ci sono sette partite da giocare, che sono tante, ma è ora di muoversi e di cercare anche le vittorie, a costo di rischiare qualcosina di più.

Reti: 27´ autorete di Caranti del Solarolo; 50´ Brandino (S); 63´ Babini (S); 84´ Gavioli (SIBE)

Formazioni.
Solarolo: Cimatti, Tabanelli, Santoni (Pullè), Caranti, Babini, Brunetti; Emiliani (Assane), Cangini, Conti, Brandino, Minardi (Visani).
Si.Be: Casadio, Zorzi, Gavioli, Ponti (cap) Bolognesi, Lillo; Tiana, Molinari (Guidotti), Righi (Canessi), Ndayizeye, D´amelio (Fazzini)

Ammoniti:
Guidotti per il SiBe; Caranti, Assane e Brunetti per il Solarolo
Visite
totale visite
193928

sei il visitatore numero
70290

utenti online
0

Sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio