25 Maggio 2022
News
percorso: Home > News > Dal Campo

PARTITA FOLLE: TORNA A VINCERE IL SIEPELUNGA A MORDANO PER 6-3

Formazione Siepelunga: Celano, Palomba, Peloi, Cremonini A. (49' Ciullo), Maurizzi, Boscati; Venturi, Molinari (73' Pisaneschi), Fazzini (78' Canessi), Righi (cap), Ndayizeye. N.E. Burzi. All. Bortolotti
Marcatori.
Primo tempo: 10' Ndayizeye (S), 29' Molinari (S), 43' Ndayizeye (S)
Secondo tempo: 17' Castellari (M) rig., 20' Sarro (M), 21' Fazzini (S), 24' Gambasi (M), 25' Ndayizeye (S), 40' Canessi(S)

Note: giornata uggiosa, 5 spettatori in tribuna

L'andamento isterico dell'incontro odierno riassume in soldoni il comportamento del Siepelunga in questo torneo. Momenti di confortante positività, momenti di follia pura. In effetti i biancoblù hanno disputato un primo tempo quasi perfetto. Una squadra rinata. Seppure, come, purtroppo, d'abitudine, con uno schieramento privo di alcune importanti pedine, i ragazzi di Bortolotti si sono mossi con criterio. Un buon giro di palla, agile gioco sulle fasce, apprezzabili trame offensive, una tranquilla gestione della fase difensiva, pressing sull'avversario. E tre gol in saccoccia, venuti naturalmente, da belle giocate. E' vero, l'avversario di turno, il già retrocesso Mordano, si è prestato, nella prima parte di gara, a rivestire il ruolo di sparring partner. Ma è proprio al cospetto delle squadre più modeste che si nasconde la trappola. Che scatta regolarmente nel secondo tempo. Dopo il primo quarto d'ora, infatti, il Siepelunga cade in un imprevisto 'trip' autolesionistico che potremmo definire 'sindrome da Biancanigo' (dal nome della modesta squadra che è riuscita a fare ben 6 punti sui 14 del suo attuale bottino in campionato vincendo entrambe i match contro i 'nostri eroi'). In 10' minuti è accaduto di tutto e sul 3-4 per gli ospiti, i ragazzi di il Mordano hanno pure accarezzato l'idea di rimontare una squadra che, sino a quel black out, non aveva fatto vedere loro la palla...
Ma vediamo come è andata l'incredibile successione del risultato, attenendoci agli episodi salienti.
Il primo tempo trascorre nell'assoluto controllo degli ospiti, già in rete dopo appena 10' con un gol di testa di Ndayizeye (autore oggi di una tripletta) su bel cross di Fazzini da sinistra. Al 19' ancora Ndayizeie si avventa su un pallone non trattenuto dall'incerto Magnani che pensa bene di affossarlo. Per il sibillino direttore di gara non ci sono gli estremi per un calcio di rigore. L'azione del Siepelunga è arrembante. Al 29' discesa sulla destra di capitan Righi che alza la testa e serve al millimetro un traversone per Molinari appostato sul palo opposto: facile appoggiare in rete. Al 43' è Venturi che, sempre dalla destra, si libera con un gioco di prestigio del marcatore e calibra un cross basso che Ndayizeye, appostato a centro area, corregge nel sacco.
La ripresa si apre con gli ospiti che si lasciano andare ad un gioco accademico, meno propositivo, oseremo dire stucchevole. Paiono deconcentrati. Subito vengono puniti dai padroni di casa che ora osano di più. Al 62' si affacciano in area e da una mischia l'arbitro 'pesca' un fallo dei difensori bolognesi. Il calcio di rigore viene trasformato da Castellari con un tiro a fil di palo. Sull'abbrivio i locali tornano sotto ed accorciano ancora con Sarno, al 65', addirittura in azione di contropiede. Palla al centro e Fazzini, al 66', ristabilisce le distanze vincendo un contrasto. Non è finita. Al 69' gli imolesi ottengono una punizione dal limite dell'area. Tira e segna Gambasi lasciando di stucco il malcapitato Celano. Nuovo rovesciamento di fronte ed il rapace Ndayizeye, al 70', approfitta dell'ennesima incertezza di Magnani per portare a 5 le reti dei suoi. Il portiere contesta in modo veemente la posizione del giocatore ospite e viene espulso. In inferiorità numerica, i bollenti spiriti dei giocatori di casa si acquietano. Il Siepelunga fa in tempo a segnare un altro gol con un'azione personale del rientrante Canessi imbeccato da capitan Righi e chiude il match con un punteggio tennistico.
Soddisfatti i ragazzi di Bortolotti ed il loro mister? Solo in parte, mi vien da dire. Bisogna lavorare sui cali di tensione.
E' da ora che si faranno i giochi per arrivare alle fasi finali del campionato ed il Siepelunga Bellaria ha i numeri per giocarsela sino in fondo.
Visite
totale visite
252040

sei il visitatore numero
80535

utenti online
0

Sponsor
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio